CentocelleToday

Tor Sapienza, rubati due pannelli con la scritta di benvenuto nel quartiere: reinstallati da volontari

I pannelli di plexiglass sono stati installati dall'associazione Ts Idee. "Un segno identificativo e segno di benvenuto"

Sono stati rimontati questa mattina i due pannelli di plexiglass con la scritta “Benvenuti a Tor Sapienza”, scritti in quattro lingue, installati nel febbraio scorso sulla fioriera della rotonda di piazza Cesare De Cupis come messaggio di accoglienza per le persone che entrano nel quartiere. Due di questi pannelli, scritta rossa su sfondo trasparente, erano stati divelti e rubati nella notte tra il 17 e il 18 luglio scorso da persone non ancora identificate.

L’installazione era avvenuta ad opera dei volontari dell’associazione Ts Idee (dove Ts sta per Tor Sapienza), nata con l’obiettivo per riqualificare il territorio attraverso la realizzazione di progetti educativi e solidali. “L’installazione nasce a febbraio 2020 grazie alla volontà di alcuni commercianti della piazza e alla nostra associazione dietro lo scopo di mettere un segno identificativo per la toponomastica del quartiere per le persone che arrivano da fuori, con un’idea di accoglienza”, spiega il presidente dell’associazione Ts Idee, Giovanni Fornaciari.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“I pannelli rubati, quelli in francese e in italiano, sono stati rimessi questa mattina. La spesa, 108 euro, è stata affrontata dall’associazione. Abbiamo già provveduto a deunciare l’accaduto ai carabinieri e richiesto i filmati delle telecamere”. I volontari non hanno idea di chi sia stato: “Sappiamo che è un momento in cui i pannelli di plexiglass vanno a ruba, anche se si tratta di pannelli con una scritta molto grande, praticamente inutilizzabili. Non abbiamo indizi precisi ma non escludiamo che, vista la mancanza di attenzione verso il nostro quartiere e il lassismo degli anni precedenti, iniziative di aggregazione e di attenzione con la cittadinanza possano dare fastidio”. Da oggi i pannelli, però, sono stati riposizionati. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Roma, la mappa del contagio di luglio: i quartieri dove ci sono stati più casi

  • Gita fuori porta: cinque luoghi da non perdere a due passi da Roma

  • Coronavirus, a Roma 13 nuovi casi: quattro arrivano da altre regioni. I dati Asl del 31 luglio

  • Coronavirus, 9 nuovi casi a Roma. Tutti i dati dalle Asl del primo agosto

  • Meteo Roma e Lazio, allerta maltempo da oggi e per le prossime 24 ore

  • Case Ater all’asta: da Garbatella a Trionfale 18 immobili finiscono sul mercato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento