CentocelleToday

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

VIDEO | Luce al parco Don Cadmo Biavati di Centocelle, di fronte alle serrande chiuse della Pecora Elettrica

La cerimonia di inaugurazione della nuova illuminazione del Parco Don Cadmo Biavati di Centocelle con la sindaca Raggi

 

Il conto alla rovescia, poi la pressione sul grosso bottone grigio installato al centro del parco insieme ad alcuni bimbi del quartiere per attivare la nuova illuminazione. Al parco Don Cadmo Biavati di Centocelle arriva la luce. Quello che, insieme a via delle Palme, era completamente al buio fino a poco tempo, quando la libreria Pecora Elettrica è stata data alle fiamme per la seconda volta.

“Lo avevamo promesso e lo abbiamo fatto - dice la sindaca di Roma, Virginia Raggi -, i cittadini ci avevano segnalato la situazione di degrado in cui versava questo parco, al buio da sempre, e insieme al Municipio e ad Acea abbiamo riportato la luce”. Accanto alla prima cittadina un emozionato Giovanni Boccuzzi, presidente del V municipio: “Sarà vissuto fino a sera dai nostri bambini”.

Nello specifico i lavori sono stati completati in trenta giorni ed hanno previsto la posa di 5.500 m. di cavo e 120 proiettori posizionati su 90 pali.

Sempre a Centocelle è stata rinnovata anche l’illuminazione in via dei Castani, una delle principali strade del quartiere. Lungo un tratto di circa 2 km, sono stati installati nuovi pali e 162 proiettori led a basso consumo energetico.

Gli interventi sono stati realizzati da Areti, società del gruppo Acea che si occupa della gestione e distribuzione dell'energia elettrica a Roma.

Per la sindaca Virginia Raggi, l’Amministrazione capitolina conferma l’impegno orientato a potenziare e migliorare l’illuminazione pubblica, in particolare nelle periferie. E’ il frutto di un lavoro di squadra portato avanti con Acea ed Areti. In questo modo viene data una risposta concreta ai cittadini che, come nel caso del Parco don Cadmo Biavati, potranno vivere in tranquillità i quartieri e gli spazi pubblici, anche la sera.

Per il presidente del Municipio V Giovanni Boccuzzi, dopo il parco delle Energie al Prenestino, splende la luce al parco Biavati di via delle Palme a Centocelle. L'obiettivo è rendere vivibile anche la sera, soprattutto d'estate, i polmoni verdi del Municipio. L’impegno, oltre alla luce, è anche quello di incrementare i giochi per i piccoli.

Per il presidente di Areti Francesco Del Pizzo, la realizzazione di questa illuminazione nell’area del parco, che ne era completamente priva, e l’ammodernamento dell’impianto in via dei Castani si inseriscono in un più ampio intervento di riqualificazione di spazi urbani e aree verdi del quadrante di Centocelle per rendere tali luoghi sempre più fruibili per i residenti.

A guastare "l’aria di festa", l’immagine delle serrande chiuse di quella che una vota era la Pecora Elettrica. A pochi passi dal parco.

Potrebbe Interessarti

Torna su
RomaToday è in caricamento