CentocelleToday

Centocelle, sfrattata una famiglia in via degli Ontani, scontri tra manifestanti e Polizia

Momenti di tensione tra gli agenti e una settantina di militanti dei movimenti per la casa. Stando alla versione dei manifestanti la Polizia avrebbe caricato il picchetto e lanciato alcuni lacrimogeni all'interno dello stabile

Forze dell'Ordine in via degli Ontani - Foto Diario di Lab

Nuova giornata di tensione nella Capitale tra Forze dell’Ordine e movimenti per la casa. Questa mattina, poco dopo le 6, la Polizia ha sgomberato un’abitazione occupata da una famiglia di quattro persone, di cui due minori, in via degli Ontani, a Centocelle. Non sono mancati momenti di tensione tra gli agenti e una settantina di militanti dei movimenti per la casa che stavano picchettando l’entrata del palazzo.

CARICHE E LANCIO DI LACRIMOGENI - Stando alla versione dei militanti, "la Polizia, presente sul posto con cinque blindati, ha caricato subito il picchetto, senza tentare neppure una mediazione. Non contenti - afferma un occupante dello studentato Degage - hanno lanciato tre lacrimogeni all’interno dello stabile creando panico tra gli abitanti della palazzina. Solo a quel punto - prosegue la testimonianza - sono arrivati alcuni rappresentati del Municipio proponendo un incontro tra la famiglia sgomberata e il Presidente Palmieri". Nel corso degli scontri la Polizia avrebbe inoltre proceduto a tre fermi.  

La mediazione del Municipio si sarebbe rivelata provvidenziale. In queste ore la famiglia sfrattata da via degli Ontani è infatti a colloquio con il Presidente Palmieri per trovare una sistemazione alternativa. 

SFRATTO ILLEGALE - Lo sfratto è avvenuto per morosità incolpevole. Per l’Unione Inquilini si tratta però di uno sgombero illegale "in aperta violazione delle leggi vigenti". Spiega infatti il Sindacato: "Questo sfratto, se Comune e Prefetto avessero applicato la legge, non sarebbe avvenuto in quanto la normativa vigente prevede che i comuni predispongano gli elenchi (non graduatorie nè bandi) delle famiglie con sfratto per morosità incolpevole, e che questi siano inviati al Prefetto per la graduazione degli sfratti. Lo sfratto violento eseguito oggi è uno sfratto illegale eseguito in violazione della legge vigente e frutto dell'assenza di qualsiasi azione applicativa da parte del Sindaco e dell'Assessore competente. Tanto che lo stesso consiglio comunale solo 48 ore fa aveva votato e approvato una mozione che impegnava la giunta ad adempiere immediatamente alle disposizioni di legge".

TENSIONE ANCHE AL PIGNETO - Manifestazioni e picchetti per il diritto alla casa anche nel vicino quartiere Pigneto. Circa 100 persone stanno componendo un picchetto antisgombero in via Gattamelata, dove sono a rischio una decina di nuclei familiari che da circa due anni stanno occupando un' ex clinica ormai senza più la convenzione. Si temeva per oggi un intervento delle forze dell'ordine. Da qui la mobilitazione a cui sta prendendo parte anche il capogruppo capitolino di Sel, Gianluca Peciola. 'Casa sfrattata, casa occupata' recita uno striscione, mentre dietro il muro di cinta ci sarebbero alcune persone barricate.

In basso i lacrimogeni lanciati dalla Polizia per disperdere i manifestanti (Foto Facebook).

lacrimogeni-2

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Centro commerciale Maximo, c'è la data di apertura. Primark e non solo: ecco le news sui negozi presenti

  • Torvaianica, sparatoria tra i bagnanti sulla spiaggia: ferito un uomo

  • Si spegne l’Auchan di Porta di Roma: lo spettro dell’esubero su 250 lavoratori

  • Gioca due euro e ne vince 500mila per comprare una casa

  • Referendum, come si vota? Cosa succede se vince il sì, cosa succede se vince il no

  • Coronavirus, a Roma città 131 nuovi casi. 181 in tutto il Lazio

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento