CentocelleToday

Maxi controlli al Quarticciolo: otto denunce e armi improprie

Il quartiere passato al setaccio dai carabinieri. Sequestrate mazze da baseball, manganelli ed un coltello

Una persona arrestata con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, altre 8 denunciate a piede libero responsabili, a vario titolo, di favoreggiamento, porto di armi e oggetti atti ad offendere, possesso di documenti falsi, ricettazione, inosservanza degli obblighi imposti dall’Autorità Giudiziaria e guida senza patente. Sono i risultati conseguiti dai Carabinieri della Compagnia Roma Casilina impegnati, insieme ai militari dell’8° Reggimento “Lazio” e del Nucleo Cinofili di Santa Maria Galeria, in una straordinaria operazione di controllo scattata nella zona del Quarticciolo. Decine i militari impiegati, sia in abiti civili che in divisa, e numerosi i posti di controllo attivati lungo le strade principali.

PUSHER MINORE - A finire in manette è stato un 16enne romano, già con qualche precedente alle spalle, sorpreso a cedere delle dosi di droga ad un suo “cliente”. Sono state recuperate numerose dosi di cocaina e circa 500 euro ritenuti provento della sua illecita attività. Nell’occasione un suo conoscente di 37 anni, studente, ha tentato di rallentare in tutti i modi l’intervento dei Carabinieri, fornendo anche dichiarazioni assolutamente fasulle nel tentativo di “coprire” il giovane pusher. Inevitabile la denuncia a piede libero per favoreggiamento personale. Non solo: durante la perquisizione, il 37enne è stato anche trovato in possesso di un manganello retrattile telescopico. Seconda denuncia a piede libero per lui, questa volta l’accusa è di porto di armi od oggetti atti ad offendere.

MAZZE DA BASEBALL - Lo stesso reato è stato contestato anche a due ragazzi, uno di Cerveteri di 28 anni, l’altro romano di 21 anni, trovati a bordo delle rispettive autovetture con delle mazze da baseball. Identici guai anche per un 55enne romano: lui, all’atto del controllo, è stato trovato in possesso di un coltello. Inoltre era alla guida della sua auto senza portare con sé la patente di guida. Le altre denunce riguardano un 62enne originario della provincia di Reggio Calabria sorpreso fuori dalla sua abitazione in un arco orario non consentito da un provvedimento dell’Autorità Giudiziaria a cui è sottoposto, un 29enne romano “pizzicato” con  poche dosi di hashish, mannite e 500 euro ed un cittadino del Bangladesh “ringiovanito”: è stato trovato in possesso di un documento, palesemente contraffatto, dove veniva attestata la sua minore età.

CONTROLLI - Complessivamente, durante l’operazione, sono state controllate 45 autovetture (di cui 4 sequestrate), 120 persone tra cittadini italiani e stranieri e segnalate all’Ufficio Territoriale del Governo 4 persone in qualità di assuntori abituali di droghe.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Centro commerciale Maximo, c'è la data di apertura. Primark e non solo: ecco le news sui negozi presenti

  • Si spegne l’Auchan di Porta di Roma: lo spettro dell’esubero su 250 lavoratori

  • Gioca due euro e ne vince 500mila per comprare una casa

  • Coronavirus, a Roma città 131 nuovi casi. 181 in tutto il Lazio

  • Apre il centro commerciale Maximo, mancano le opere per il quartiere. Le spiegazioni dell'azienda

  • Coronavirus, a Roma città 108 nuovi casi da Covid19. Focolaio in una RSA

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento