CentocelleToday

La Prenestina bis è completata: inaugura il secondo tratto da via Longoni al Raccordo

Dopo il taglio del nastro, lo scorso 21 settembre, del primo tratto, l'arteria sarà percorribile dal 5 dicembre fino al Raccordo. Palmieri: "Ringraziamo tutti i soggetti che hanno reso possibile l'ultimazione dei lavori in tempi brevissimi"

Traguardo finale per la Prenestina bis. Dopo l'apertura il 21 settembre da via Targetti a via Longoni, domani, sabato 5 dicembre, le auto potranno transitare da via Longoni fino al Raccordo. "I lavori, eseguiti dal gruppo Federici, privati che avevano in carico il cantiere come opera di compensazione per interventi urbanistici sul territorio, sono stati completati in notevole anticipo rispetto ai tempi previsti, nonostante le varianti progettuali richieste ed approvate in corso d’opera" comunicano dal V municipio.

INTERVENTI REALIZZATI - La parte finale dell’opera consiste nella rotatoria di via Longoni a tre corsie, nell’intubamento del fosso di Tor Tre Teste, nello spostamento e rifacimento del sifone di attraversamento del fosso di Tor Tre Teste dell’acquedotto dell’Acqua Marcia e nel rifacimento di un tratto di circa 400 metri dello stesso acquedotto. Ancora nella viabilità di 2,4 km a quattro corsie, interrotta da due rotatorie di connessione con la viabilità esistente della zona di via dell’Omo, in un viadotto e varie rampe di connessione con la viabilità di una zona di edilizia privata, a due corsie dello sviluppo di 900 metri, varie zone a parcheggio, che consentono l’insediamento di importanti strutture commerciali .

E poi la rotatoria sul Raccordo, la complanare esterna a due corsie della lunghezza di 1,1 chilometri e le rampe di ingresso e uscita con Raccordo e Prenestina bis attraverso un viadotto esistente. Oltre alla viabilità sono state realizzate le reti infrastrutturali e le opere di difesa per le acque meteoriche e per la regimazione del fosso di Tor Tre Teste.
 
Il tutto per un valore totale di oltre 20 milioni di euro. Il progetto rientra nel piano di assetto delle aree di Casetta Mistici in attuazione della O.P.C.M. 3543/2006, per fronteggiare l’emergenza traffico e mobilità di Roma Capitale.
 
"Quest’opera rappresenta un percorso di qualità e benessere per i cittadini del nostro territorio e più in generale per tutti coloro, e sono molti, che transitano giornalmente su questa arteria nodale per il quadrante est di Roma – dichiara il minisindaco, Giammarco Palmieri – continuano i lavori alla viabilità che vedono il Municipio protagonista di questo clima di rinnovamento, ringraziamo tutti i soggetti che hanno reso possibile che la fase di ultimazione dei lavori sia eseguita in tempi brevissimi e continueremo a monitorare affinché anche gli altri interventi vengano eseguiti nei tempi giusti e nelle opportune modalità". 


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sciopero a Roma: tram, bus e metro a rischio lunedì 24 febbraio. Orari e fasce di garanzie

  • Perde zainetto sul bus e lancia appello: "Offro ricompensa a chi lo trova. Ci sono documenti medici"

  • Sala scommesse come base e armi per il recupero crediti: lo spaccio violento di Pierino la Peste, er Mattonella e Ciccio

  • Investito da un'auto mentre attraversa il Raccordo Anulare, morto un uomo

  • Roma-Lido, tre stazioni chiuse e tratta limitata per due weekend: attivi bus navetta

  • Lungotevere, si scontra con un'auto e perde controllo dello scooter: così è morto l'antiquario di Prati

Torna su
RomaToday è in caricamento