CentocelleToday

Tor Tre Teste: giardino dedicato a Domenico Ricci, carabiniere della scorta di Moro

Si tratta del giardino di largo Aldo Balma. La cerimonia si è tenuta mercoledì

Il giardino di largo Aldo Balma a Tor Tre Teste è stato intitolato a Domenico Ricci, l'appuntato dei carabinieri assassinato con altri quattro agenti della scorta di Aldo Moro in via Fani il 16 marzo 1978. Mercoledì pomeriggio il vicesindaco di Roma con delega alla Crescita culturale Luca Bergamo ha inaugurato insieme al presidente del Municipio V Giovanni Boccuzzi, i figli del carabiniere, Giovanni e Paolo, e i familiari si è tenuta la cerimonia di intitolazione.

Domenico Ricci si arruolò nel 1954 ed era nella scorta di Moro già dal 1957. Il giorno dell'agguato delle Br guidava l'auto che conduceva il presidente e, probabilmente, anche per questo fu tra i primi ad essere ucciso. L'appuntato dei Carabinieri fu insignito della medaglia d'oro al Valor Civile "alla memoria", il 16 febbraio 1979 e della medaglia d'oro come vittima del terrorismo nel 2009 dal presidente della Repubblica Giorgio Napolitano. 

"Nell’area del parco è stata posta una targa commemorativa per ricordare il sacrificio di un uomo che aveva giurato per la patria e la giustizia", ha commentato su Facebook il presidente del V municipio, Giovanni Boccuzzi. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente via Cassia: bus contro un albero, ambulanze sul posto. Ventinove feriti

  • È morto Paco Fabrini a 46 anni in un incidente: da piccolo interpretò il figlio di Tomas Milian

  • Metro A, interventi su scale mobili e ascensori: chiude per tre mesi la fermata Baldo degli Ubaldi

  • Salvini a Roma: in 40mila in piazza per il leader della Lega. Strade chiuse e bus deviati

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 19 e domenica 20 ottobre

  • Sciopero generale venerdì 25 ottobre, dai trasporti alla scuola: Roma a rischio caos

Torna su
RomaToday è in caricamento