CentocelleToday

Tor Tre Teste, i sindacati al V municipio: "Fate arrivare il bus 556 al centro commerciale Gran Roma"

Diociaiuti (Fisascat Cisl): "Necessario permettere a lavoratori e clienti di raggiungere il centro commerciale comodamente"

Un mezzo pubblico a servizio di lavoratori e utenti per il centro commerciale Gran Roma, nei pressi del Raccordo all’altezza di Torre Angela. È questa la richiesta avanzata dai sindacati all’amministrazione del V municipio. “Al momento non c’è una connessione adeguata con i mezzi pubblici dal momento che al centro commerciale ci si arriva solo con una navetta messa a disposizione dal centro che collega alla fermata del bus più vicina, distante a piedi oltre un chilometro”, spiega il segretario generale della Fisascat-Cisl di Roma e Lazio, Stefano Diociaiuti. “Ma sia la frequenza della navetta sia quella del bus sono troppo sporadiche”, aggiunge.

Per parlare di questo problema lo scorso 21 gennaio Cgil di Rieti Roma Eva, Cisl di Roma Capitale e Rieti, Uil di Roma e Lazio hanno incontrato il presidente del V municipio, Giovanni Boccuzzi, l’assessore al Bilancio, Sandro Emiliani, e l’assessore all’Ambiente, Dario Pulcini, e l’assessora ai Lavori Pubblici, Paola Perfetti. “Abbiamo richiesto al presidente del Municipio un'estensione del percorso della linea 556 in modo tale da supportare la mobilità del quartiere, permettendo a lavoratori e clienti del centro commerciale di raggiungerlo comodamente. Al momento, infatti, i dipendenti e i clienti non dotati di un mezzo proprio di trasporto faticano a raggiungere il centro: i disagi per i lavoratori sono insostenibili, e l'assenza di una connessione adeguata rischia di compromettere, sul lungo termine, la competitivita' stessa del centro commerciale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ha concluso poi il sindacalista: “Nel corso della riunione abbiamo fatto presente un'ulteriore criticità logistica, legata alla mancanza di un collegamento stradale di uscita del raccordo da Roma-Napoli verso Roma-Firenze. Purtroppo, su questo punto non ci sono novità all'orizzonte. Per parte nostra, faremo il possibile per trovare soluzioni concrete a sostegno di un centro commerciale che ha grandi potenzialità. La nostra attenzione resta alta: non vorremmo che i problemi logistici avessero ricadute sul buon andamento delle attività commerciali, e conseguentemente sui livelli occupazionali”.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • “Ho preso il muro fratellì”, l’infrazione costa cara all’ex rapper, patente ritirata ed auto sequestrata

  • Coronavirus: nel Lazio per la prima volta il numero dei guariti supera quello dei positivi

  • Tragedia a Montespaccato: ragazzo di 30 anni trovato morto impiccato nel garage di casa

  • Omicidio suicidio a Roma: uccide la moglie e si spara dopo aver ferito il figlio

  • Coronavirus, a Roma 8 nuovi contagiati in 24 ore: sono 3538 gli attuali casi positivi nel Lazio

  • Coronavirus, a Roma 9 nuovi contagi: sono quindi 3554 gli attuali casi positivi nel Lazio

Torna su
RomaToday è in caricamento