CentocelleToday

"Diamo un letto alla cultura": suoni e colori intorno ai materassi abbandonati

Performance con i rifiuti ingombranti mollati in strada. E' l'idea di Pinacci Nostri e Morandi a Colori, artisti romani che stanno cercando di cambiare il volto dei propri quartieri, Pineta Sacchetti e Tor Sapienza

Quando i rifiuti ingombranti diventano performance artistiche. I cassonetti sono circondati di materassi abbandonati, pezzi di mobilio e cartoni che nessuno passa a prendere? Perché non farli diventare una piccola risorsa del quartiere. E' l'idea provocazione di due gruppi di artisti romani. Lo hanno già fatto in una strada di Roma nord e adesso lanciano l'iniziativa perché diventi virale. 

"L'immondizia ti dà noia? Rifiuti ingombranti e pericolosi invadono il tuo marciapiede per giorni e giorni? Non esistono luoghi di socializzazione culturale e artistica nel tuo quartiere? Pensa positivo! I secchioni dell'immondizia possono diventare una risorsa, così come la maleducazione dei tuoi concittadini!" scrivono in un lungo post su Facebook che illustra la prima performance. 

"Da oggi incontriamoci intorno ai bidoni della spazzatura per attivare una produzione artistica e culturale a beneficio di tutti, che sappia sempre incontrare tutti, perché tanto la spazzatura la buttano tutti! I materiali a disposizione saranno sempre di ottima qualità (da non credere che cosa butta la gente…), potendo rinnovare la nostra azione con grande continuità, sia per quanto riguarda la produzione che l'esposizione.
E, poi, diamo spazio a tutte le arti, affinché tutte possano concorrere al pregio e alla dignità dei nostri nuovi centri culturali!".

Si chiamano Pinacci Nostri e Morandi a colori i due gruppi di artisti che stanno cercando di cambiare il volto e l'anima dei propri quartieri di riferimento, Pineta Sacchetti e Tor Sapienza, hanno realizzato una performance che ha reso protagonisti dei materassi abbandonati, da troppi giorni, in una strada di Pineta Sacchetti.

Il titolo è "Diamo un letto alla cultura", una reazione creazio alle strazio delle strade cittadine, e alla mancanza di investimenti per spazi culturali nelle nostre periferie. "Hai qualche idea per trasformare in arte la tua spazzatura sotto casa? Se ti convincono le nostre motivazioni riprendi il tutto con foto e video e accompagnalo con il nostro hashtag #‎diamounlettoallacultura, affinché questa azione comune possa smuovere finalmente qualcosa nelle nostre istituzioni".

La performance è stata realizzata da Lello Melchionda, Carlo Gori, Ish Güesan, Diama Diama, Chiara Nesti, Francesca Mosca, Natascia Simonetti, Peppe Schiavone, Flavia&Tonino con esibizione musicale di Marta Marino al sax e Serena Scocca alla voce.

Potrebbe interessarti

  • Morso del ragno violino, tutto quello che è bene sapere

  • Imprenditrice cinese spende undici milioni di euro per una villa a due passi da Villa Borghese

  • Bonus idrico: cos'è e chi può usufruirne

  • Centrifughe e frullati: eccone 8 da provare nell'estate romana

I più letti della settimana

  • Condomini aspettano i ladri sul terrazzo, li bloccano nel palazzo e li consegnano alla polizia

  • Blindati della polizia alla scuola di via Cardinal Capranica: notte d'assedio, in mattinata lo sgombero

  • Roma, incendio in via Appia Nuova: brucia autodemolitore, alta colonna di fumo nero in cielo

  • A Roma per una visita medica, muore investita da camion. "Stava attraversando le strisce"

  • Cerveteri si prepara al Jova Beach Party: bagni vietati e stabilimenti chiusi in anticipo. Tutte le info

  • Fiocco viola e messaggi su schermi: Atac ricorda Sophia, figlia di un dipendente morta dopo una malattia

Torna su
RomaToday è in caricamento