CentocelleToday

Rifiuti ingombranti, l'appello di Pulcini: "Dateci una mano a fermare gli incivili"

L'assessore all'Ambiente del V municipio chiede anche di fare attenzione alla scelta delle imprese di ristrutturazione

Immagine di repertorio

Sul problema dell’abbandono dei rifiuti ingombranti l’assessore all’Ambiente del V municipio, Dario Pulcini, si rivolge direttamente ai cittadini del territorio. “Dateci una mano a fermare gli incivili”, l’appello. Il motivo parte dalla necessità di mettere in campo gli “ennesimi interventi con Ama per la rimozione dei rifiuti abbandonati”, scrive in un post su Facebook. Il fenomeno è chiaro a tutti: l’abbandono a fianco dei cassonetti di rifiuti ingombranti come materassi, mobili, lavatrici, frigoriferi. Tutti oggetti che andrebbero conferiti contattando appositamente l’Ama o portati in alcuni dei centri raccolta e che invece vengono abbandonati a fianco dei cassonetti. 

“Ieri e oggi gli operatori sono intervenuti a Tor Sapienza, in particolare su viale Giorgio Morandi e viale De Chirico, nonché a Casale Rosso in viale Franco Angeli. Da domani inizieremo all’Alessandrino, in particolare su via dell’Alloro e su via del Grano dove ci è stata segnalata la presenza di rifiuti abbandonati”, ha fatto sapere Pulcini. “Ho parlato di ‘ennesimi interventi’ in quanto non è certo la prima volta che coordiniamo un’operazione con Ama in queste vie che, puntualmente, a volte anche subito dopo l’intervento, si ritrovano invase di rifiuti abbandonati”.

Per questo motivo, scrive ancora Pulcini, “chiediamo alla cittadinanza di darci una mano, su più fronti: è  importante conferire nell’apposito cassonetto i rifiuti differenziando correttamente; segnalare alle forze dell’ordine e alla polizia locale chi abbandona materiale per strada”. In altre parole: “Chiediamo ad associazioni, imprese e cittadini di denunciare chi inquina il territorio”. 

La richiesta si inserisce nel solco di una campagna avviata ormai da tempo dalla sindaca Virginia Raggi contro gli “zozzoni”. Da più di un anno video e fotografie di persone che abbandonano rifiuti ingombranti per le strade vengono postati dalla sindaca con la richiesta di continuare le segnalazioni. Nel mirino, in realtà, ci sono anche le imprese di ristrutturazione o quelle che vuotano case e cantine per poco senza fornire alcuna garanzia sullo smaltimento.  

L’assessore invita poi “a non affidarvi a imprese di trasloco o ristrutturazione che non conferiscono negli impianti autorizzati: è buona prassi verificare che le imprese compilino debitamente il FIR, il documento che garantisce la tracciabilità del rifiuto e quindi il corretto smaltimento”. 

Poi denuncia: “Per colpa di chi continua ad abbandonare i rifiuti ci ritroviamo ad effettuare interventi straordinari quotidiani per ripristinare il decoro e tutelare l'ambiente, sottraendo così risorse, fondi e tempo all’ordinario. Il nostro obiettivo è fermare gli incivili contrastando queste forme di criminalità diffusa e portare avanti un cambiamento culturale che consenta di trasformare i rifiuti in risorse, a salvaguardia dell'ecosistema: per farlo abbiamo bisogno della collaborazione di tutti i cittadini”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • È morto Paco Fabrini a 46 anni in un incidente: da piccolo interpretò il figlio di Tomas Milian

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 12 e domenica 13 ottobre

  • Metro B chiusa, cambiano gli orari per i week end di ottobre

  • Da Canova a Frida Kahlo, tutte le mostre da non perdere in autunno a Roma

  • Tenuta Castel di Guido, i lupi romani sono diventati ibridi. Chiesta la sterilizzazione

  • Quando si possono riaccendere i termosifoni? Ecco date e orari

Torna su
RomaToday è in caricamento