CentocelleToday

Incendio Pecora Elettrica, l'Aula approva la mozione: "Impegno economico per la riapertura"

Tra le altre richieste anche l'avvio di un festival permanente in via delle Palme

Solidarietà ai gestori e attivazione di un sostegno economico e sociale per la riapertura della Pecora Elettrica, la libreria incendiata per la seconda volta nella notte tra i 5 e il 6 novembre. E' il testo di una mozione approvata ieri all'unanimità dell'Assemblea capitolina. Il documento era stato inizialmente presentato dalla consigliera Pd, Giulia Tempesta, poi è stato condiviso da tutti i gruppi politici, e impegna la sindaca Virginia Raggi e la Giunta a esprimere totale solidarietà e vicinanza ai proprietari della libreria e ai cittadini del V Municipio e ad attivarsi nel più breve tempo possibile per valutare ogni utile iniziativa di sostegno economico e sociale per la riapertura della libreria.

Il provvedimento impegna l'amministrazione capitolina a contrastare i fenomeni di violenza anche attraverso investimenti per l'utilizzo di spazi pubblici in favore di attività sane a carattere sociale e culturale e a istituire un Osservatorio permanente per monitorare la presenza e lo sviluppo della criminalità nella città di Roma, in particolare nelle zone più periferiche.

Tra le richieste dell'Aula alla Giunta anche quella di istituire un festival permanente in via delle Palme e nelle aree limitrofe in cui i cittadini possano partecipare gratuitamente a lectio magistralis, performance teatrali, incontri e laboratori culturali. A sindaca e assessori, infine, l'impegno di stipulare un protocollo con le associazioni del territorio, d'intesa col Municipio, affinché sia riconosciuta loro l'attività sociale che svolgono attraverso forme di sostegno, oltre a quello di valutare la possibilità di agevolazioni fiscali per i titolari delle librerie, calmierando il costo degli affitti, e di assicurare l'ottimizzazione e il monitoraggio di illuminazione e potatura delle alberature nella zona.

E mentre continua la gara di solidarietà verso la libreria, proprio ieri i gestori della Pecora Elettrica hanno fatto sapere di volersi prendere del tempo per decidere in merito alla riapertura: "Ci teniamo a precisare che non abbiamo attivato direttamente nessuna raccolta fondi. Tuttavia, il crowdfunding lanciato spontaneamente sulla piattaforma gofundme è autentico e noi ne siamo i beneficiari. Se i soldi già donati non dovessero servire, come permette la piattaforma, la somma elargita tornerà ai donatori. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tor Bella Monaca, stroncata la piazza di spaccio del Principe: fruttava 200mila euro al mese

  • O' Principe di Tor Bella Monaca, spaccio h24 e vita in stile Gomorra: così la palazzina è diventata il suo fortino

  • Spari a corso Francia: ladri di Rolex si schiantano contro auto della polizia dopo inseguimento

  • Vede i ladri in casa dalle immagini video, arrestati dalla polizia fra gli applausi dei residenti

  • Terremoto a Roma: scossa ai Castelli Romani avvertita nella Capitale

  • Tragedia sulla Tuscolana: accusa malore nel negozio e muore

Torna su
RomaToday è in caricamento