CentocelleToday

Lo disturbano mentre guarda un film: minaccia con pistola moglie e figli

Ieri, un 45enne ha aggredito e minacciato con una pistola i figli e la moglie, a causa di una presa "scart" staccata accidentalmente. Arrestato per minacce aggravate e detenzione di arma clandestina

Una pattuglia di agenti della Sala Operativa della Questura, ha arrestato S.S., 45enne romano,  per detenzione di arma clandestina e minacce aggravate nei confronti dei figli e della moglie. E' successo in un villino di via Delia, nella zona di Tor Sapienza, dove per futili motivi, ieri pomeriggio, è scaturita una lite che per poco non è degenerata in tragedia. La discussione è scoppiata quando per sbaglio, i figli del 45enne, hanno staccato la presa scart, mentre il padre stava stava guardando alla televisione il Dvd del film “Il Gladiatore”.

Questa la “grave” mancanza per la quale S.S., l'uomo pregiudicato romano, ha colpito con il manico della scopa il figlio di 11 anni, procurandogli un vistoso ematoma sull’avambraccio. La moglie è intervenuta, allontanando i figli dalla sala e provando a calmare il marito, senza però riuscirci. Anzi, ancora più infastidito dal tentativo della moglie che aveva provato ad intromettersi nella punizione, ha imbracciato un fucile minacciando lei ed i due figli, intimando loro di fare silenzio.

Impauriti, i figli sono scappati da casa, chiedendo aiuto ad un vicino perché la mamma era rimasta sola in casa con il padre, armato ed arrabbiato.

Il vicino ha telefonato al 113, e la Sala Operativa della Questura ha immediatamente inviato sul posto una pattuglia di agenti che hanno trovato i due minori in strada, in lacrime, insieme al richiedente. L'uomo, come poi ha spiegato la donna agli agenti del Reparto Volanti, diretto dal dr. Eugenio Ferraro, era solito guardare in modo ossessivo quel film più volte al giorno.

Non appena i poliziotti hanno fatto irruzione all'interno dell'abitazione dei due coniugi, hanno trovato S.S. in evidente stato d'agistazione, e sul letto nella cameretta dei figli un fucile ad aria compressa caricato con un colpo in piombo. Altri 2 colpi sono stati trovati dagli agenti posati sul comodino. Nel corso della perquisizione dell'immobile, gli agenti hanno rinvenuto e sottoposto a sequestro altri 2 fucili ad aria compressa e una pistola clandestina con la matricola abrasa, nascosta nel porta pane, in cucina. S.S. è stato pertanto arrestato per detenzione di arma clandestina e minacce aggravate.









 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Detenuto evaso a Roma, Vincenzo Sigigliano preso dopo 6 giorni di latitanza: era da una parente

  • Alessio Terlizzi morto in un incidente a Castel Fusano, al vaglio la dinamica del sinistro

  • Nubifragio a Roma e provincia: disagi in città, allagata la via Appia

  • Ponte Mammolo, cadavere vicino i cassonetti: trovate macchie di sangue sui pantaloni

  • Disperso nel lago di Castel Gandolfo: ritrovato dopo 16 giorni il corpo di Carlo Bracco

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 24 e domenica 25 agosto

Torna su
RomaToday è in caricamento