CentocelleToday

Scuola Birago, crolla il soffitto: "Lavori fatti da poco. Poteva finire male"

A quanto si è appreso nelle ultime ore la chiusura di una parte del plesso di via Collatina sarebbe dovuta al crollo del controsoffitto. E scoppia la polemica: "Fuori i responsabili di questo episodio gravissimo"

I resti del soffitto crollato nella scuola Birago di via Collatina

Questa mattina è stata dichiarata inagibile una parte del plesso della scuola dell’infanzia Dalmazio Birago, in via Collatina. A quanto si è appreso nelle ultime ore la chisura sarebbe dovuta al crollo di un controsoffitto di una delle aule (foto gallery in basso). Secondo il consigliere Regionale Fabrizio Santori ed Emiliano Corsi esponente del comitato DifendiAmo Roma l'edificio sarebbe stato oggetto di recente di un intervento di manutenzione - che avrebbe riguardato anche il tetto - da parte della giunta dell’ex Municipio VII. 

EPISODIO GRAVE - Per Corsi e Santori "quella di oggi poteva essere una strage. Vogliamo i responsabili di questo episodio gravissimo. Anche perché quando denunciammo in passato lo stato grave della manutenzione scolastica della Birago, fummo accusati dalla sinistra di parlare a vanvera. Quanto accaduto oggi ci da ancora ragione, anche se in ritardo, purtroppo". 

IL PRECEDENTE - "La scuola era già stata sotto i riflettori nei mesi scorsi per un muro di recinzione gravemente danneggiato a causa di un incidente, il muro è ancora li danneggiato anche dopo le solerti dichiarazioni del Presidente Palmieri di un rapido intervento. Sono passati 9 mesi e né il Municipio né il sindaco Marino hanno fatto alcunché"..

LAVORI FATTI DA POCO - Tale denuncia, prosegue la nota, "aveva poi scatenato alcuni esponenti della giunta dell’ex Municipio VII che ci accusavano di parlare a vanvera e che in un comunicato affermavano che la Birago era l’ultima delle scuole che la ex Giunta di sinistra con Mastrantonio Presidente aveva messo a norma, eliminando tra l’altro le barriere architettoniche e rifacendo completamente gli esterni e i tetti".

UN CROLLO ANNUNCIATO - I genitori avevano già segnalato la presenza di infiltrazioni proprio nella parte della struttura in prefabbricato dichiarata oggi inagibile. "Dall’ufficio tecnico del Municipio ci avevano risposto che non c’era nessun pericolo per i bambini - ha dichiarato a RomaToday la mamma di un’alunna - non molto tempo dopo, però, è venuto giù un pezzo del controsoffitto. Per fortuna la scuola era chiusa, altrimenti qualcuno si sarebbe fatto male". 

Potrebbe interessarti

  • Imprenditrice cinese spende undici milioni di euro per una villa a due passi da Villa Borghese

  • Bonus idrico: cos'è e chi può usufruirne

  • Centrifughe e frullati: eccone 8 da provare nell'estate romana

  • Sos pancia gonfia, cause e rimedi per combatterla

I più letti della settimana

  • Condomini aspettano i ladri sul terrazzo, li bloccano nel palazzo e li consegnano alla polizia

  • Sciopero a Roma: mercoledì 24 luglio a rischio bus, metro e tram. Gli orari

  • Incidente a Primavalle: si ribalta con la Porsche e scappa lasciando donna agonizzante in auto

  • Blindati della polizia alla scuola di via Cardinal Capranica: notte d'assedio, in mattinata lo sgombero

  • Roma, incendio in via Appia Nuova: brucia autodemolitore, alta colonna di fumo nero in cielo

  • Metro A, nel week end chiude la tratta tra Colli Albani e Anagnina

Torna su
RomaToday è in caricamento