CentocelleToday

VIDEO | 25 aprile, il corteo da Centocelle a Villa Gordiani: "Qui non c'è spazio per i fascisti"

Il lungo corteo antifascista organizzato dalla rete delle realtà associative di Roma Est in occasione del 25 aprile: “L’antifascismo è nel nostro Dna”

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...
 

Studenti, comitati e collettivi di quartiere, movimenti per il diritto all’abitare. C’è la Roma che combatte, ogni giorno, per le strade dei quartieri che, da Centocelle a Villa Gordiani, hanno visto sfilare un lungo e colorato corteo organizzato in occasione della Festa della Liberazione.

Circa 2mila, quelli che hanno scelto di trascorrere così la mattinata delle celebrazioni in occasione del 25 aprile, per ribadire che “non c’è spazio al fascismo e ad organizzazioni neo fasciste nei nostri quartieri - dice Federico di Villa Gordiani -. Ringraziamo anche Giorgia (Meloni, ndr) che nel suo vedere foibe ovunque, compreso nel nostro manifesto, ci ha fatto solo pubblicità”. Tanti i giovani. Ragazzi che, sventolando una bandiera rossa, cantano “Bella ciao” e si rifanno a valori antifascisti di cui Roma è sempre stata portavoce.

Una manifestazione dedicata soprattutto alle partigiane, cadute durante la resistenza. Durante il corteo, ragazzi con il rossetto dipinto sulle labbra, le ricordavano con la lettura di una poesia, o di un ricordo. Tra le storiche partigiane menzionate, non poteva mancare Tina Costa, scomparsa di recente.

Potrebbe Interessarti

  • Ultimo e la Poesia per Roma

  • VIDEO | Dal "Calippo e na bira" a "Portami al mare", ecco Debora e Romina nove anni dopo

  • VIDEO | Putin a Roma, la protesta degli ucraini della Capitale: "Assassino, giù le mani dal nostro paese"

  • VIDEO | Ecco il nuovo centro Amazon di Roma: oltre cento posti di lavoro nella Tiburtina Valley

Torna su
RomaToday è in caricamento