CentocelleToday

Centocelle, in via Delpino "ecco la sosta selvaggia legalizzata"

Lavori sull'aiuola spartitraffico, dove le auto erano da sempre tacitamente autorizzate al parcheggio creativo, e istituzioni di 30 posti macchina legali. Ma per i residenti la situazione è solo peggiorata

Il municipio fa i lavori sull'aiuola spartitraffico. Rifà i cigli stradali, livella il terreno disconnesso, interviene del manto stradale della carreggiata. Il tutto, anche, per evitare che gli automobilisti continuino imperterriti nel parcheggio, oramai "tollerato" sull'aiuola. Ma, per non scontentare i cittadini, 
istituisce 30 posti auto intorno al quadrato di terra. Risultato? 

"Hanno legalizzato la sosta selvaggia" spiega Fabrizio, 35 anni, residente in via Delpino e perfetto conoscitore dell'arteria cuore di Centocelle dove passano in contemporanea bus, tram, macchine. "Istituire i parcheggi intorno all'aiuola ha ridotto e non di poco la carreggiata, dove infatti il traffico di macchine e mezzi è spesso rallentato. Se proprio l'intenzione era quella di mettere dei parcheggi, allora perché non hanno tolto l'aiuola creando un'unica area parcheggio? Così è una presa in giro". 

Altro dettaglio, si fa per dire, è l'altezza del muretto che delimita l'aiuola. Troppo per alto perché le auto possano parcheggiare rasentandolo il più possibile per occupare meno spazio sulla carreggiata: se troppo appiccicate la portiera del guidatore non si apre. Aspetto che ci ha già fatto notare Arianna: "Per delimitare l'area dello spartitraffico sono stati installati dei blocchi tanto alti da non poter permettere di aprire lo sportello dopo aver parcheggiato". E infine, "non sono state realizzate le strisce che autorizzano il parcheggio". Insomma, forse era più legale prima dei lavoratori. 


 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Di nuovo da capo hahahaha

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Scontri Liverpool Roma: i due ultras della Roma a processo il 24 maggio

  • Politica

    Referendum Atac: "Lo spostiamo per ampliare le tutele dei cittadini. Nessuno sarà privato di alcun diritto"

  • Cronaca

    Testata al giornalista, Roberto Spada: "Mi vergogno, chiedo scusa a tutti"

  • Cronaca

    Scacco alla banda di Prima Porta: così gestivano lo spaccio di Roma Nord

I più letti della settimana

  • Sciopero, domani stop a 10 linee in periferia

  • 25 aprile: dal Centro a Tor Cervara, ecco le deviazioni degli autobus

  • Mafie: 93 i clan nel Lazio, 11 solo a Tor Bella Monaca. Ecco le piazze di spaccio a Roma

  • Tragedia nel parco: fa jogging e scopre corpo di donna carbonizzato a Tre Fontane

  • 25 aprile a Roma: gli eventi nel giorno della Festa della Liberazione

  • Muore di aneurisma ma per i medici era mal di schiena: chiesta relazione al policlinico Casilino

Torna su
RomaToday è in caricamento