CentocelleToday

Il ministro Fioramonti twitta il rap sulla Salacone: "Simbolo della scuola che non si arrende"

Il ministro in un Tweet: "Grazie a tutti gli insegnanti che amano il proprio lavoro"

Dall'Iqbal Masih di Centocelle a tutte le scuole d'Italia. Il ministro dell'Istruzione, il grillino Lorenzo Fioramonti, ha assunto la figura di Simonetta Salacone, dirigente scolastica scomparsa nel gennaio del 2017, divenuta famosa per il suo lavoro per una scuola inclusiva e aperta, per ringraziare tutti gli insegnanti italiani all'avvio dell'anno scolastico.

"Simonetta Salacone, dirigente scolastica della periferia romana in cui sono cresciuto, è stata esempio della scuola che non si arrende, che pratica l'inclusione per costruire una società migliore. Grazie a tutti gli insegnanti che amano il proprio lavoro", ha scritto in un Tweet diramato ieri. Un commento postato insieme al video della canzone scritta da Assalti Frontali e Filippo Andreani a un anno dalla sua morte. 

“L’ho scritta per cantarla ai bambini della scuola, perché gli anni passano e ciò che gli adulti danno per scontato, spesso, i bambini se lo dimenticano", aveva raccontato Militant A a Romatoday, commentando il suo lavoro. "Sentivo il bisogno di trasmettere la sua storia in modo che fosse alla portata di tutti e credo di esserci riuscito”. 

Il video della canzone e l'intervista a Militant A

Il testo ripercorre la vita dell’ex dirigente scolastica dell’istituto di largo Ferraironi, tra Villa De Sanctis e Centocelle, intitolato a Iqbal Masih, il bambino pakistano operaio e simbolo della lotta contro il lavoro minorile. Un plesso scolastico che Salacone aveva reso famoso in tutta Italia per il suo modello inclusivo e per la sua battaglia contro la riforma della scuola voluta dal governo Berlusconi nel 2008. La canzone, però, non tralascia nemmeno l’intreccio della storia personale di Simonetta Salacone e quella che si unisce con parte della storia d’Italia, da Don Milani ai Dischi del sole.

Il tweet di Fioramonti è stato commentato anche dalla consigliera regionale Marta Bonafoni e consigliere del Municipio Roma 5 Stefano Veglianti: "Nelle scorse ore il ministro dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca, Lorenzo Fioramonti, in vista del rientro a scuola degli alunni ha lanciato un importante messaggio prendendo come riferimento Simonetta Salacone, ponendo l'attenzione sulla necessità di praticare l'inclusione al fine di costruire una società migliore. Auspichiamo che l'esperienza di Simonetta, scomparsa nel 2017 ed a cui è stato dedicato il nome dell'ex Istituto comprensivo Ferraironi, assieme all'attenzione del ministro Fioramonti possano fare da apripista per una nuova stagione".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente via Cassia: bus contro un albero, ambulanze sul posto. Ventinove feriti

  • È morto Paco Fabrini a 46 anni in un incidente: da piccolo interpretò il figlio di Tomas Milian

  • Metro A, interventi su scale mobili e ascensori: chiude per tre mesi la fermata Baldo degli Ubaldi

  • Salvini a Roma: in 40mila in piazza per il leader della Lega. Strade chiuse e bus deviati

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 19 e domenica 20 ottobre

  • Sciopero generale venerdì 25 ottobre, dai trasporti alla scuola: Roma a rischio caos

Torna su
RomaToday è in caricamento