CentocelleToday

Centocelle boccia la sindaca: "Raggi che non illuminano"

La passeggiata della prima cittadina si trasforma in una sonora bocciatura. Boccuzzi, presidente V municipio: "Non c'è nessuna militarizzazione! Finitela!"

Centocelle boccia Raggi. Era attesa la contestazione alla prima cittadina, annunciata ieri sera nel quartiere teatro di una serie di attentati incendiari il mese scorso, e puntuale è arrivata. Già dai cartelli l'accoglienza per la prima cittadina, qui per una passeggiata nei luoghi teatro degli attacchi, si è rivelata dura, difficile. "No alla militarizzazione", "Raggi che non illuminano", "Combatti la paura difendi il tuo quartiere". Circa 50 le persone entrate poi all'interno del Centro anziani 'Nino Manfredi' di Centocelle dove la sindaca di Roma, Virginia Raggi, stava incontrando i frequentatori del centro. 

Bloccati all'ingresso

Tra i partecipanti non sono mancate le polemiche per il dispositivo di sicurezza messo in campo da Polizia, Carabinieri e Polizia locale, per consentire l'arrivo del sindaco nella struttura. "Siamo stati bloccati all'ingresso, non volevano farci entrare", raccontano alcuni appartenenti alla 'Libera assemblea di Centocelle', poi entrati regolarmente senza problemi.

La Primavera di Centocelle nel mirino della criminalità: gli incendi per spaventare il quartiere

No alla militarizzazione

I cittadini hanno incalzato la sindaca con domande a raffica: "Abbiamo bisogno di illuminazione", ha detto un residente, "No alla militarizzazione del quartiere, per noi la sicurezza non passa solo dalla presenza di poliziotti e posti di blocco", ha detto una rappresentante della Libera assemblea di Centocelle. Sulla militarizzazione ha preso la parola il presidente del V municipio Giovanni Boccuzzi: "Non c'è nessuna militarizzazione! Finitela!".

Illuminazione

Sull'illuminazione la sindaca ha risposto: "Avete ragione. Non è possibile che si aspetti che accada qualcosa per intervenire. Dopo gli incendi la prima cosa che abbiamo chiesto ad Acea è stato illuminare il parco di fronte a via delle Palme. Non è un intervento definitivo, bisognerà interrare i cavi, ma intanto bisognava dare un segnale. Ora con Acea si proseguirà il lavoro di mappatura delle strade meno illuminate per poi procedere con degli interventi, ci sono 35 progetti".

Riscaldamenti case popolari

E ancora un cittadino: "Lei lo sa che decine di abitanti delle case popolari sono senza riscaldamenti?", ha detto una cittadina alla sindaca. La Raggi ha provato a replicare rispondendo: "Stiamo cercando di mettere in piedi delle soluzioni tecniche per cercare di non far pagare i riscaldamenti a chi in questi mesi ha avuto dei problemi con le caldaie nella case del Comune". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Comune di Roma assume, 1512 i posti a disposizione: ecco il concorsone

  • Blocco traffico, a Roma diesel fino a Euro 6 vietati anche venerdì 17 gennaio

  • Blocco traffico: a Roma oggi niente auto nella fascia verde, tutte le informazioni

  • Blocco auto: chi può circolare a Roma domani 19 gennaio

  • Blocco traffico, a Roma diesel vietati anche domani: smog ancora alle stelle

  • Bollo auto, sconti e nuova modalità di pagamento: cosa cambia nel 2020

Torna su
RomaToday è in caricamento