CentocelleToday

Isola ambientale in via dei Castani, arriva il progetto preliminare. I commercianti: "Vogliamo essere coinvolti"

Assemblea a Centocelle sulla semipedonalizzazione di via dei Castani

Assemblea affollata ieri sera a Centocelle per la discussione del progetto dell’isola ambientale di via dei Castani, una delle quattro previste in tutta la Capitale. All’incontro, organizzato dalla Rete imprese Castani nella sala parrocchiale della Chiesa di San Felice da Cantalice, hanno preso parte anche il minisindaco del V municipio, Giovanni Boccuzzi, e il presidente della commissione Trasporti capitolina, Enrico Stefàno, il consigliere comunale Fdi, Francesco Figliomeni, e la consigliera regionale Marta Leonori. Al centro della discussione, che in diversi momenti ha scaldato gli animi dei presenti, la bozza del piano elaborato dall’Agenzia servizi per la mobilità. Un progetto “ancora tutto da discutere”, assicura Boccuzzi, che prevede la soppressione di tutti i parcheggi e una significativa restrizione della carreggiata a vantaggio dell’area del marciapiede.

L’agitazione intorno al progetto si era creata già nelle scorse settimane quando indiscrezioni in merito ai particolari hanno iniziato ad emergere "senza la possibilità per cittadini e commercianti di ottenere informazioni specifiche" la denuncia. “Abbiamo visto la bozza elaborata dall’Agenzia servizi per la mobilità ieri mattina” spiega il presidente Boccuzzi. “Appena ne avremo la possibilità la pubblicheremo sul portale del municipio. Non approveremo nulla senza averne parlato prima con i cittadini”.

Una linea confermata anche da Stefàno. "A ottobre Roma Capitale ha inserito in bilancio i fondi per elaborare i progetti delle quattro isole ambientali" ha spiegato. "L'Agenzia per la mobilità si è messa al lavoro a gennaio e ha presentato la bozza al dipartimento Trasporti soltanto venerdì scorso. Si tratta di un progetto preliminare che sarà oggetto di analisi e discussione con i residenti" ha spiegato. "Non si tratta di una pedonalizzazione totale: da un lato verrà allargato il marciapiede e dall'altro si manterrà una circolazione stradale in sede più ristretta, limitando così un forte attraversamento della via. Molti aspetti però, come la sosta su strada, sono ancora da valutare". 

I commercianti non si dicono contrari alla realizzazione dell’isola ambientale ma chiedono di essere coivolti: “Chiediamo che venga aperto un tavolo di concertazione continuo che porti commercianti e cittadini a collaborare fattivamente alla costruzione dell’isola ambientale” spiega Monica Paba, presidente di Rete imprese Castani. “Purtroppo nell’incontro di ieri non abbiamo ottenuto risposte su molte problematiche cruciali per la definizione di questo progetto. Come verrà modificata la mobilità pubblica? Quale soluzione per la raccolta dei rifiuti? Cosa accade alla viabilità delle vie limitrofe? Dove parcheggeranno i residenti? Noi non siamo attaccati per forza alle auto o alla doppia fila ma vogliamo che questi nodi vengano affrontati prima di realizzare il progetto e soprattutto insieme ai diretti interessati” continua Paba. “Dovremmo inoltre considerare che Centocelle si sta trasformando in un Pigneto 2 o in San Lorenzo. Anche qui le attività commerciali stanno dimiuendo a vista d’occhio per lasciare spazio a locali e ristoranti attivi prevalentemente la sera. Via dei Castani non ha una capacità attrattiva forte e chiuderla alle auto potrebbe voler dire portare ad una sua desertificazione. È vero, la città non è dei commercianti, ma senza commercio, luci e vetrine, non può esistere città”.

Contraria Fratelli d’Italia: “La scellerata scelta grillina, se attuata, creerà ulteriori disagi ai residenti e la fine del piccolo commercio per quella zona” scrive in una nota Francesco Figliomeni, consigliere di Fdi e vice presidente dell'Assemblea capitolina. “Non siamo pregiudizialmente contrari alle isole ambientali, anzi, ma prima di progettarle sprecando denaro pubblico occorre potenziare in modo massiccio il trasporto pubblico, riqualificare marciapiedi, fornire servizi e realizzare delle vaste aree di parcheggio nelle zone adiacenti. Diversamente si creerà il caos nelle altre strade del quartiere che peraltro sono abbastanza strette, oltre alla movida selvaggia che invaderà il quartiere”.

Il progetto preliminare 

CENTOCELLE - stralcio Progetto via dei Castani-2

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sul Raccordo Anulare, scontro tra auto e moto: morti due giovani di 27 e 20 anni

  • Ikea, apre un nuovo punto nella Capitale

  • Sciopero Cotral: venerdì 20 settembre a rischio il servizio extraurbano della Regione Lazio

  • Lavori al Colosseo: sabato 21 e domenica 22 settembre chiuse 13 stazioni della metro B

  • Tragico epilogo a Ponte di Nona: trovato il cadavere di Amina De Amicis, l'89enne scomparsa 6 giorni fa

  • In ritardo di due ore al primo giorno di scuola, le lacrime dei bambini sgomberati da Cardinal Capranica

Torna su
RomaToday è in caricamento