CentocelleToday

Contro roghi e abbandono il grido di Roma est: "Vogliamo lo stato di emergenza"

Assemblea pubblica con i comitati dei quartieri limitrofi al parco di Centocelle. Mesi di promesse disattese e roghi tossici ormai quotidiani stanno portando all'esasperazione l'intero quadrante

Ventidue incendi in ventidue giorni. L'ultimo, gravissimo, del 7 luglio scorso che ha ridotto in cenere il canalone di viale Palmiro Togliatti, proprio davanti alla fila di sfasciacarrozze, quelli prorogati per l'ennesima volta dopo di anni di blocchi e rimpalli. Nessun ferito, ma 50 famiglie romene sono rimaste senza le loro baracche, e i residenti sono stati costretti a scendere in strada per salvare le abitazioni con delle sistole da giardino.

Che provengano dalle sterpaglie incolte o dalle baracche degli insediamenti abusivi, i roghi non danno tregua e i fumi corrono con il vento fin sotto le finestre dei residenti ormai da mesi. Nel quadrante del parco di Centocelle l'aria taglia la gola al primo respiro. E chi abita in zona chiede lo stato di emergenza.  Ieri pomeriggio un'assemblea pubblica a cui hanno partecipato comitato provenienti anche dai quartieri limitrofi di Don Bosco, Tor Pignattara, Torre Spaccata, Quadraro Vecchio. E' un'intera area di Roma a gridare aiuto dopo mesi di appelli inascoltati, soprattutto per quanto riguarda il parco. 

Dai rifiuti interrati sul lato della via Casilina con annessa ordinanza di bonifica della sindaca Raggi mai eseguita, all'insediamento abusivo che rinasce nel verde tenda dopo tenda dove si sviluppano incendi quotidiani, ai rottamatori che inquinano l'area con tanto di abusi edilizi intoccabili, alle sterpaglie mai tagliate che prendono fuoco quando i termometri superano i 30 gradi. 

Un inferno tutto concentrato in quei 120 ettari di parco archeologico di Centocelle, sulla carta protetto da un decreto ministeriale del 1995. Ma mai come in questa porzione di verde un vincolo paesaggistico fu più ignorato. Così i comitati lamentano "l'assenza totale della sindaca di Roma e di qualunque forma di prevenzione, informazione, procedure di emergenza". Ma, promettono, "ci faremo sentire da tutti, dal Campidoglio, dalla Regione, dalla Prefettura". Le mobilitazioni non mancheranno. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (14)

  • Sto pensando seriamente di lasciare questa città, che ho sempre amato ,ma che non sento più mia...Però non sono certo io che me ne dovrei andare, ma chi non sa gestire la cosa...

    • Sono stati votati...

    • Avatar anonimo di Frank Serpico
      Frank Serpico

      Andare Via significa fa vincere gli incapaci e chi NON vuole il benessere dei cittadini occorre rimanere e lottare per buttare fuori chi NON merita di vivere in questa città a cominciare dai politici troppo tolleranti e incapaci e finire a cittadini calati qui come lanzichenecchi!!!!!

      • Ma che vo' dì?

  • veramente in quell'area arrivano anche i fumi de la Barbuta che brucia plastica e rifiuti a cadenza fissa. Ieri hanno dovuto chiudere perfino il raccordo e far uscire tutti sull'appia, con chilometri di code! Questa è la terra dei fuochi, poi dice che uno scappa da sta città, e da sto paese...

  • 5stelle a casa !!! sappiamo chi votare alle prossime elezioni

    • Ah si? E chi sarebbe? No, dico davvero, dacce 'sta dritta...

  • Elezioni.

    • bravo hai capito tutto

      • E come si fa? Devono passare altri 4 anno (arrrrg!) L'unica speranza è il commissariamento...

        • infatti quando c'èra Tronca quanto stavamo bbbbbene!!!

          • Mica c'erano le strade coperte di mondezza...

            • ma stai a scherzà spero...dovevi venire al quartiere mio!!! oltretutto ZERO autobus. B1 ogni 20 minuti...un incubo mai visto l'anno di sTronca, spero che non ricapiti mai più una disgrazia simile

  • Presto gli italiani scenderanno in massa in piazza e questi politici che ci hanno venduti allo straniero saranno processati per tradimento. Basta subire gli italiani sono stanchi di essere vittime di questo sistema brutto e perverso.

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Monterotondo, lite in famiglia: uomo muore colpito alla testa. Interrogata la figlia di 19 anni

  • Incidenti stradali

    Ciclista morto su via Tiburtina, sciacalli rubano il portafogli e prelevano 500 euro

  • Politica

    Roma Latina, l'appello a Toninelli: "Il futuro dell'opera non si decida senza i cittadini"

  • Politica

    Bioparco a rischio chiusura: il Campidoglio non ha versato i soldi

I più letti della settimana

  • Sciopero a Roma: venerdì 17 maggio a rischio bus Atac e Roma Tpl

  • Sciopero: domani a Roma metro, bus e Cotral a rischio. Gli orari e tutte le informazioni

  • Atac: domani stop serale di Roma-Lido e Roma-Civitacastellana-Viterbo. Attivi bus navetta

  • Incidente Casilina: trovata morta sul marciapiede vicino alla Metro C, caccia al pirata della strada

  • Roma, maratone ed eventi sabato 18 e domenica 19 maggio. Strade chiuse e bus deviati

  • Incidente sulla via Tiburtina: investito da un tir, morto un ciclista

Torna su
RomaToday è in caricamento