menulensuserclosebubble2shareemailgoogleplusstarcalendarlocation-pinwhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsappcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companiessunnymoonsuncloudmooncloudrainheavysnowthunderheavysnowheavyfogfog-nightrainlightwhitecloudblackcloudcloudyweather-timewindbarometerrainfallhumiditythermometersunrise-sunsetsleetsnowcelsius

Centocelle Today

Parco di Centocelle, casa abusiva con spianata di cemento: "Ora demolizione"

Il municipio ha emanato una direttiva di giunta per chiedere l'abbattimento. Il manufatto è nell'area dei rottamatori sul lato di viale Palmiro Togliatti

Ce lo ricordiamo per l'aggressione dei "proprietari" ai giornalisti delle Iene, rei di aver invaso il terreno ponendo un po' troppe domande. Il manufatto abusivo di viale Togliatti 447, sul lato dei rottamatori, nel parco archeologico di Centocelle, verrà demolito. O almeno, così è stato indicato dal V municipio tramite una direttiva di Giunta. 

"Non è la prima volta che facciamo questa richiesta - spiega l'assessore all'Ambiente, Giulia Pietroletti - ma la direttiva di giunta dovrebbe andare avanti a tutte le altre tipologie di atto, stabilisce delle priorità urgenti. E per noi il parco di Centocelle e il suo risanamanento sono in cima all'agenda"

Purtroppo non sembrano esserlo altrettanto per palazzo Senatorio. Perché tra accampamenti di abusivi che ritornano, lavori del secondo stralcio fermi da due mesi e rottamatori di automobili che ancora, nonostante le promesse oramai decennali, invado il lato orientale del parco vincolato, sulla riqualificazione del polmone verde siamo davvero a un punto morto. La casetta abusiva, con tanto di spianata di cemento sul verde e cancello abusivo con chiave e catenaccio, è solo uno degli scempi. 

Potrebbe interessarti

Commenti (2)

  • Volevo segnalare che anche questa mattina, domenica 21 febbraio, gli occupanti delle due case abusive, con una ruspa "lavoravano" nei dintorni e stanno ultimando i lvaori del manufatto abusivo sequestato due anni fa dai vigili. Qualcuno sta monitorando tale situazione? Dai fatti sembra proprio di no ! E' mai possibile che un abusivo edilizio così evidente, dopo diversi anni , ancora oggi non ci sono provvedimenti seri e drastici? Se un cittadino normale sostituisce il cancello del condominio o apre una finestra senza lacuna autorizzazione, si presenta una task force di vigili, in questo caso invece quando si interviene ?

  • Veramente i manufatti abusivi sono tre, piu una baracca. I due manufatti in muratura dovevano essere già sgomberati con lo sgombero del Casilino 900, ma non fu fatto niente! Il terzo manufatto era nato e sequestrato due anni fa, ma in questi utlimi mesi è stato quasi ultimato. Una situazione nota a tutti ma si permette di costruire in un'area con vincoli archeologici ed ambientali e installare anche un cancello abusivo su Viale Togliatti dal quale accedere alle "villette" ABUSIVE ! PAESE DI RIDICOLI; RIDICOLI, RIDICOLI

Più letti della settimana

  • Cronaca

    Sara Di Pietrantonio, il fidanzato confessa: "L'ho uccisa io. Poi sono tornato a lavoro"

  • Cronaca

    Magliana: donna trovata morta semi carbonizzata vicino ad un'auto

  • A Roma ci piace

    Le 10 migliori gelaterie di Roma: ecco tutti gli indirizzi

  • Cronaca

    Rissa tra coppie al parcheggio del Centro Commerciale: donna stesa da un pugno

Torna su