CentocelleToday

Centocelle, blitz in via dei Pioppi: arrestato spacciatore di Shaboo

La sostanza stupefacente è considerata altamente pericolosa: provoca effetti di eccitazione, allucinazioni, istinti suicidi ed omicidi circa dieci volte superiori alla cocaina

Stamani un cittadino filippino di 48 anni è stato arrestato nella propria abitazione di via dei Pioppi. Per lui l'accusa è di spaccio di sostanza stupefacenti. Da alcuni giorni i poliziotti avevano notato strani movimenti alla stazione Termini, nell'area in cui tra il giovedì e la domenica si riunisce la comunità del sud - est asiatico.

Molti tossicodipendenti italiani, noti alle Forze dell'ordine, andavano in "pellegrinaggio" nella comunità filippina per poi recarsi in un appartamento in via dei Pioppi nel quartiere di Centocelle. La Polizia del Commisariato del Viminale è passata stamani all'azione facendo irruzione nell'appartamento e cogliendo sul fatto un filippino ed un acquirente italiano intenti ad uno scambio di droga.

Ritrovate molte dosi di Shaboo già confezionate e pronte alla vendita oltre ad un ampolla per fumare lo stupefacente. Proprio ieri il governo aveva affermato che i consumi di cocaina ed eroina erano calati drasticamente.

Lo Shaboo è una droga pericolosa provoca effetti di eccitazione, allucinazioni, istinti suicidi ed omicidi circa dieci volte superiori alla cocaina.
Anche una sola assunzione, provoca dipendenza e genera paranoie e fobie, creando insonnia nell'assuntore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tor Bella Monaca, stroncata la piazza di spaccio del Principe: fruttava 200mila euro al mese

  • Spari a corso Francia: ladri di Rolex si schiantano contro auto della polizia dopo inseguimento

  • Vede i ladri in casa dalle immagini video, arrestati dalla polizia fra gli applausi dei residenti

  • Terremoto a Roma: scossa ai Castelli Romani avvertita nella Capitale

  • Tragedia sulla Tuscolana: accusa malore nel negozio e muore

  • Sushi "all you can eat" a Roma: 10 ristoranti giapponesi da provare

Torna su
RomaToday è in caricamento