menulensuserclosebubble2shareemailgoogleplusstarcalendarlocation-pinwhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsappcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companiessunnymoonsuncloudmooncloudrainheavysnowthunderheavysnowheavyfogfog-nightrainlightwhitecloudblackcloudcloudyweather-timewindbarometerrainfallhumiditythermometersunrise-sunsetsleetsnowcelsius

Centocelle Today

A Centocelle è emergenza alberi: "Rami pericolanti sulle strade, subito un sopralluogo"

Via Bresadola, Via Cesati, via Filippo Smaldone e via Cocconi. I residenti firmano una lettera appello alle istituzioni chiedendo il prima possibile la messa in sicurezza delle alberature

Rami rotti e appesi sulle strade, alberi pericolanti e una tragedia sfiorata la scorsa primavera. A Centocelle i residenti lanciano l'allerta: su pini, olmi e magnolie, non viene effettuata la manutenzione da anni. Il rischio crollo è un pericolo reale. 

"Sono mesi che la situazione presso le palazzine e i condomini con accesso su Via Bresadola, Via Cesati, via Filippo Smaldone e via Cocconi rimane allo stato di alta pericolosità per i cittadini che si trovano a passare sotto gli alberi e per le palazzine stesse" scrive Silvia, una lettrice residente in zona che ha raccolta le firme di decine di cittadini a corredo di una lettera appello indirizzata al dipartimento Ambiente e al V municipio.

"Si tratta di alberi privi di manutenzione da anni con chiome espanse e rami rotti pendenti anche su strade pubbliche. I fusti sono effetti da carie e le radici  sono esposte. Il pericolo non riguarda solo la caduta di rami ma anche dello stesso albero come è avvenuto circa un anno fa". Già, quando un albero spaccato a metà è caduto sopra un portone e una panchina, per fortuna senza conseguenze sui bambini che sono soliti giocare nell'area. 

"Chiediamo alle istituzioni, fin'ora totalmente assenti, un sopralluogo urgente e la messa in stato di sicurezza. Non si vuole un altro caso come quello del pino caduto sul centauro sulla Cristoforo Colombo. Questa è una tragedia annunciata e purtroppo già sfiorata".

IMG_20151203_163158-2


 

Potrebbe interessarti

Commenti

    Più letti della settimana

    • Cronaca

      Meteo a Roma, forte vento sulla Capitale: allerta della Protezione Civile

    • Incidenti stradali

      Incidente in via Appia, motociclista contro auto: morto decapitato

    • Cronaca

      Sciopero venerdì 20 maggio, 5 sindacati differiscono la protesta

    • Cronaca

      Omicidio a Prati: gestore di una vineria ucciso da un tassista

    Torna su