CentocelleToday

Autorecupero in via dei Lauri, protesta all'assessorato al Patrimonio: "13 mesi senza risposte"

Appuntamento giovedì 11 aprile alle ore 10.30

Sarebbero dovuti entrare nelle loro case ormai da tempo. Eppure, da ormai un anno, l'iter per sbloccare i mutui per terminare i 23 appartamenti della cooperativa di autorecupero Inventare l'abitare in via dei Lauri, a Centocelle, è ancora bloccato. Per questo domani i futuri inquilini dell'ex scuola protesteranno di fronte agli uffici dell'assessorato al Patrimonio del Comune di Roma, a piazza San Giovanni da Verazzano, responsabile del procedimento. 

L'immobile è stato dato in consegna alla cooperativa nel marzo del 2018. "Ai fini dell'istruttoria per la concessione del mutuo a carico di 'Inventare l'abitare'" spiega la cooperativa, "era stata confermata la vigenza della convenzione firmata con la cooperativa. In realtà quello che si è verificato è stato un rimpallo di responsabilità: la situazione è bloccata dalla burocrazia, a causa della mancata comunicazione da parte del dirigente dell'assessorato al Patrimonio in cui si chiarisce se l'immobile è coperto o meno da una assicurazione" scrivono in una nota. 

Video - La storia del progetto di autorecupero di via dei Lauri

Per poter rilasciare questa dichiarazione, continua la nota, "il dirigente ha richiesto di controllare tutta la documentazione relativa all'autorecupero di via dei Lauri, ma sembra che da ottobre 2018 l'analisi non sia ancora avvenuta, e questo perché i documenti stazionano in un altro ufficio del Comune, il Simu. E' mai possibile che l'immobile di via dei Lauri destinato a 23 nuclei familiari e che avrebbe dovuto esserci consegnato nel 2008, debba rimanere vuoto perché l'amministrazione capitolina non è in grado di certificare se paga o meno un'assicurazione? Sono tredici mesi che aspettiamo. Siamo stanchi e pretendiamo che alle nostre richieste qualcuno si decida a dare una risposta". 

Quella di via dei Lauri, si legge ancora nella nota, non è la sola situazione critica: in via di Grottaperfetta infatti è presente un altro progetto bloccato da anni, uno stabile su cui la cooperativa aveva vinto il bando pubblico e firmato la relativa convenzione con il Comune di Roma. A dicembre 2017 era stato annunciato lo stanziamento di 3 milioni di euro per portare avanti i lavori di competenza del Comune, fissando un nuovo incontro per definire il tutto a gennaio 2018. "A oggi non sono stati fatti passi avanti" lamenta 'Inventare l'abitare'. 

"Per incapacità delle amministrazioni precedenti e del modo di condurre i lavori di competenza comunale, ci troviamo in situazioni estremamente problematiche a causa di lavori male eseguiti dall'amministrazione comunale: tetti con infiltrazioni, tubature che saltano, sistemi fognari bloccati, muri che crollano. Su questo abbiamo chiesto, così come previsto dalla convenzione e dai bandi pubblici, che si intervenga. Anche in questo caso, silenzio assoluto e mancanza di risposta alle nostre mail" conclude la cooperativa. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Politica

    25 aprile a Roma: dalle manifestazioni alle strade chiuse, la guida per il giorno della Liberazione

  • Incidenti stradali

    Via Casilina: ciclista morto dopo incidente con auto. E' la terza vittima nel 2019

  • Cronaca

    "Io, violentata vicino al santuario": denuncia stupro al Divino Amore. Fermato un uomo

  • Politica

    La stagione degli sgomberi aspetta il nuovo prefetto, nel mirino 24 immobili: nella lista anche i centri sociali

I più letti della settimana

  • È morto Massimo Marino, personaggio cult delle notti romane

  • Perde controllo dell'auto e si ribalta in una cunetta, tre feriti. Due sono gravi

  • Amazon apre a Settecamini: nuovo deposito smistamento a Roma, previsti 115 posti di lavoro

  • Valmontone: scontro auto-moto, due feriti. Una è la moglie di Cerci

  • Marco Vannini, l'omicidio del giovane di Ladispoli in uno speciale de Le Iene. On line c'è chi rimorchia con la sua foto

  • Doveva laurearsi ma non era vero, studentessa in fuga rintracciata su un treno a Firenze

Torna su
RomaToday è in caricamento